un danno vivente

Domande ne hai?   Submit   FOSSI IN TE MI ANNOIEREI.
Nora - Firenze - 25 anni
Se avete aspettative su questo blog o sulla mia persona, lasciatele dove stanno, perché saranno tutte prontamente deluse.

Io lo so, potrei finire col comprare the sims 4 giocarci un paio di volte e lasciarlo lì, esattamente come ho fatto col 3 appena è uscito.
che problemi ho?

— 3 ore fa con 10 note

Il parco dei conigli.

— 5 ore fa con 9 note

Conversazioni tra sorelle 2

Marty:MAMMAAAA
Nora:vengo io, che ti serve? *si affaccia sulla porta del bagno*
M:Mi serve la carta igienica, è finita
N:*guardando la carta igienica poggiata sulla lavatrice, davanti a lei* è qui, guarda... *gliene strappo un po' e gliela passo*
M:*pulendosi* Grazie *sempre pulendosi* mi so pulire anche il culetto eh...però quando faccio la cacca.
— 5 ore fa con 7 note
Non posso risolvere sempre tutto.

Ormai è da quando è incominciato questo calvario con mio fratello che non faccio altro che mangiarmi il fegato ogni volta che si tocca questo argomento, sono quasi due anni certi, per non parlare di quelli iniziali, che andiamo avanti in questa maniera. Io vorrei, vorrei davvero riuscire a far qualcosa di più, anche di più utile, ma tutto quello che possiamo fare, lo stiamo già facendo e in più se aggiungi il fatto che ho a che fare con una persona che di risolvere le cose, non ne vuole nemmeno sapere, allora sì, che il tutto diventa difficile. Vivo nella perenne ansia che prima o poi questo gioco finirà all’improvviso e non per mano mia o di mio fratello, il punto è che un gioco pericoloso ed io sono stanca, stanchissima di continuare a preoccuparmi per chi non fa davvero niente per migliorare o migliorarsi un po’, ne vale la pena? Ad un certo punto, per quanto possiamo essere legati dallo stesso sangue, non posso continuare a dannarmi l’anima per le sue azioni e tanto meno dovrebbe farlo quella santa di mia madre, che sostanzialmente ha già troppi cazzi a cui pensare.

Quando finirà questa storia?

— 6 ore fa con 11 note

Conversazioni tra sorelle.

Martina:posso farti vedere una cosa?
Nora:sì!
M:*torna con una bustina di pinoli con dentro un sasso e l'apre per farmeli vedwre*
N:sei andata a cogliere i pinoli? Brava! ...lo sai che se oggi va tutto bene io domenica vado via?
M:e dove vai?
N:mi trasferisco!
M:ma in un'altra casa?
N:sì!
M:ma poi torni a stare qui con me, la mamma e con noi?
N:non lo so...
M:*faccino triste e imbronciato*
N:ma non è colpa mia, è per il lavoro. Però se vuoi, se tutto va bene, domenica puoi accompagnarmi!
M:DOVE? A PRENDERE I PINOLI?
Come fai a non amarla.
— 11 ore fa con 13 note
Ci siamo.

Domani alle 10 avrò il colloquio.
Spero che vada bene, mi serve, mi serve per cambiare tutto, per buttarmi quelle persone di merda alle spalle, per avere più sicurezza e per darne a mamma.
Mi serve per incominciare una nuova vita.

— 19 ore fa con 17 note
Oh Romeo, Romeo.

Oh Romeo, Romeo.

— 1 giorno fa con 8 note
adoroquellavaccadellamilka:

gattigioviani:

eradimaggio:

Allora, amiche e amici, ma credo più amiche, lui è il figone della pubblicità Trivago.  Avete presente? Quella nella quale lui ha una camera in hotel e la paga un occhio della testa e la stessa camera viene pagata la metà da una ragazza dal ciuffo improbabile?  Ecco. Loro si incontrano in ascensore e si mettono a ridere. Adesso. Hanno fatto un continuo di quella pubblicità, loro vanno a Berlino, ma stavolta la camera è la stessa, perché dormono insieme, scelgono il letto dove scopare e si lavano i denti insieme, lui la porta in braccio e lei non ha più dei capelli improbabili. E nulla, che culo.  Io nell’ascensore dell’hotel incontro solo vecchietti tedeschi con saldali e calzini.

Raghi, andate tutti da un chirurgo plastico con la sua foto e ditegli “Mi faccia cosí, con la barba e tutto.”

Io ve lo dico, c’è pure un altro seguito.
Quello in cui scelgono la meta per il viaggio di nozze.
E poi quello in cui scelgono le vacanze con i bimbi.
Imagginatevi lui, lei, più due bambini. 
TUTTI con la barba.

Ma scusate eh, il seguito del seguito non sfociava in un porno?

adoroquellavaccadellamilka:

gattigioviani:

eradimaggio:

Allora, amiche e amici, ma credo più amiche, lui è il figone della pubblicità Trivago.
Avete presente? Quella nella quale lui ha una camera in hotel e la paga un occhio della testa e la stessa camera viene pagata la metà da una ragazza dal ciuffo improbabile?
Ecco. Loro si incontrano in ascensore e si mettono a ridere.
Adesso. Hanno fatto un continuo di quella pubblicità, loro vanno a Berlino, ma stavolta la camera è la stessa, perché dormono insieme, scelgono il letto dove scopare e si lavano i denti insieme, lui la porta in braccio e lei non ha più dei capelli improbabili.
E nulla, che culo.
Io nell’ascensore dell’hotel incontro solo vecchietti tedeschi con saldali e calzini.

Raghi, andate tutti da un chirurgo plastico con la sua foto e ditegli “Mi faccia cosí, con la barba e tutto.”

Io ve lo dico, c’è pure un altro seguito.

Quello in cui scelgono la meta per il viaggio di nozze.

E poi quello in cui scelgono le vacanze con i bimbi.

Imagginatevi lui, lei, più due bambini. 

TUTTI con la barba.

Ma scusate eh, il seguito del seguito non sfociava in un porno?

— 1 giorno fa con 139 note
adoroquellavaccadellamilka:

gattigioviani:

eradimaggio:

Allora, amiche e amici, ma credo più amiche, lui è il figone della pubblicità Trivago.  Avete presente? Quella nella quale lui ha una camera in hotel e la paga un occhio della testa e la stessa camera viene pagata la metà da una ragazza dal ciuffo improbabile?  Ecco. Loro si incontrano in ascensore e si mettono a ridere. Adesso. Hanno fatto un continuo di quella pubblicità, loro vanno a Berlino, ma stavolta la camera è la stessa, perché dormono insieme, scelgono il letto dove scopare e si lavano i denti insieme, lui la porta in braccio e lei non ha più dei capelli improbabili. E nulla, che culo.  Io nell’ascensore dell’hotel incontro solo vecchietti tedeschi con saldali e calzini.

Raghi, andate tutti da un chirurgo plastico con la sua foto e ditegli “Mi faccia cosí, con la barba e tutto.”

Io ve lo dico, c’è pure un altro seguito.
Quello in cui scelgono la meta per il viaggio di nozze.
E poi quello in cui scelgono le vacanze con i bimbi.
Imagginatevi lui, lei, più due bambini. 
TUTTI con la barba.

Ma scusate eh, il seguito del seguito non sfociava in un porno?

adoroquellavaccadellamilka:

gattigioviani:

eradimaggio:

Allora, amiche e amici, ma credo più amiche, lui è il figone della pubblicità Trivago.
Avete presente? Quella nella quale lui ha una camera in hotel e la paga un occhio della testa e la stessa camera viene pagata la metà da una ragazza dal ciuffo improbabile?
Ecco. Loro si incontrano in ascensore e si mettono a ridere.
Adesso. Hanno fatto un continuo di quella pubblicità, loro vanno a Berlino, ma stavolta la camera è la stessa, perché dormono insieme, scelgono il letto dove scopare e si lavano i denti insieme, lui la porta in braccio e lei non ha più dei capelli improbabili.
E nulla, che culo.
Io nell’ascensore dell’hotel incontro solo vecchietti tedeschi con saldali e calzini.

Raghi, andate tutti da un chirurgo plastico con la sua foto e ditegli “Mi faccia cosí, con la barba e tutto.”

Io ve lo dico, c’è pure un altro seguito.

Quello in cui scelgono la meta per il viaggio di nozze.

E poi quello in cui scelgono le vacanze con i bimbi.

Imagginatevi lui, lei, più due bambini. 

TUTTI con la barba.

Ma scusate eh, il seguito del seguito non sfociava in un porno?

— 1 giorno fa con 139 note
Anonimo ha chiesto: Racconta di quali problemi ti affliggono nel postare foto che ritraggono costantemente quel robottino


Rispondi:

Non è un robottino. SMETTILA DI BESTEMMIARE!

— 1 giorno fa con 6 note
Giulietta’s house - Verona

Giulietta’s house - Verona

— 1 giorno fa con 20 note
Anonimo ha chiesto: apperò! sei dimagrita... e sembri ancora più maiala.


Rispondi:

Vabbè, insomma alla fine gira che ti rigira mi becco sempre della scrofa…

— 2 giorni fa con 3 note
Brutto tempo sul lago di Garda.

Brutto tempo sul lago di Garda.

— 2 giorni fa con 9 note
Dopo lo shopping (per me) sfrenato in quel di Bergamo (un cappotto, due cardigan, tre maglie ed un paio di mutande) ci siamo goduti una birretta improvvisata con madonnaliberaprofessionista & co. Che ringraziamo tantissimo per la compagnia e speriamo di rivedere presto. Stamani invece mi son ritrovata improvvisamente sul lago di Garda per la prima volta, con un bruttissimo tempo e la pioggia che solitamente non mi mette di buonissimo umore, però hey, nessuno ha spento il mio entusiasmo e ho continuato a godermi la gita. Come al solito Gianluca e suo padre scovano sempre ristorantini dove finiamo per MANGIARE bene, ora piccolo pit stop in un altro albergo, dove dei simpatici pinguini (ok, ho capito che avete l’aria condizionata nelle stanze) ci hanno accolto in camera e quindi niente, credo collasserò, scusate per il modo in cui è scritto questo post, ma sto ancora digerendo o meglio, sto ancora cercando di digerire il pranzo e non connetto proprio bene.

Dopo lo shopping (per me) sfrenato in quel di Bergamo (un cappotto, due cardigan, tre maglie ed un paio di mutande) ci siamo goduti una birretta improvvisata con madonnaliberaprofessionista & co. Che ringraziamo tantissimo per la compagnia e speriamo di rivedere presto. Stamani invece mi son ritrovata improvvisamente sul lago di Garda per la prima volta, con un bruttissimo tempo e la pioggia che solitamente non mi mette di buonissimo umore, però hey, nessuno ha spento il mio entusiasmo e ho continuato a godermi la gita. Come al solito Gianluca e suo padre scovano sempre ristorantini dove finiamo per MANGIARE bene, ora piccolo pit stop in un altro albergo, dove dei simpatici pinguini (ok, ho capito che avete l’aria condizionata nelle stanze) ci hanno accolto in camera e quindi niente, credo collasserò, scusate per il modo in cui è scritto questo post, ma sto ancora digerendo o meglio, sto ancora cercando di digerire il pranzo e non connetto proprio bene.

— 2 giorni fa con 12 note